Menu

logo new2015 okabbonamenti banner 750

Premiata la fedeltà
al Nuovo Giornale

33 2015 FdF premiati


Momento importante di questa settima edizione della “Grande Festa della Famiglia” è stata la premiazione sul palco degli abbonati storici del nostro settimanale diocesano Il Nuovo Giornale, che è stato condotto dal direttore don Davide Maloberti. Ai vincitori è stata conferita una targa in ricordo dell’evento.
Presenti al pomeriggio di festa di domenica 20 settembre erano la signora Adriana Fumi, che tra poco festeggia i suoi 87 anni: è parrocchiana di San Savino e la sua famiglia è abbonata al Nuovo Giornale dal dopoguerra; la signora Carmen Zanetti, la cui famiglia ha iniziato a seguire il giornale diocesano prima della seconda guerra mondiale. Sono poi salite sul palco Grazia Maloberti, responsabile della Consulta delle aggregazioni laicali: il suo primo abbonamento risale al 1975; la professoressa Gianna Poggi, a cui arriva il settimanale a casa dagli anni Sessanta e Scottini Angelo, il cui padre si era abbonato già alla fine degli anni ‘40.
Targa anche per Anna Giublesi, per la famiglia Frescaroli-Balzarelli, abbonata dal 1982, e per la famiglia Castagnetti: sono saliti sul palco la mamma Anna e il figlio Gabriele, ma il primo abbonamento della famiglia venne avviato nel 1960.
Sono stati premiati, anche se non presenti domenica, la famiglia Chiesa, abbonata almeno dagli anni Trenta: il primo intestatario fu Carlo Chiesa di Campremoldo Sopra; Giorgio Pipitone, lettore fedele dal 1960, Ferrari Franca (la madre si abbonò nel 1980) e il diacono Francesco Accordino, fedele al Nuovo Giornale dal 1982. Ha superato tutti la signora Lucchini Maria di Castel San Giovanni, abbonata storica da ben 80 anni: è nata nel 1920, quindi legge il Nuovo Giornale da quando aveva solo 15 anni; oggi vive a Carnago (Varese) con i nipoti, e continua settimanalmente a leggere meticolosamente ogni articolo. A lei e a tutti gli altri vanno i nostri ringraziamenti.
Alcune targhe sono state riservate anche ad abbonati da meno tempo, con l’intento di incentivare loro ed altri a leggere e abbonarsi al settimanale diocesano. Tra questi ci sono Fausta Fava, abbonata dal 1999; Carotenuto Tonino e Rovellinati Carmen, lettori dal 2000 e Bonella Carla, abbonata dal 2004.

Articolo pubblicato sull'edizione di venerdì 25 settembre 2015

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente