Menu

Dalla Scuola Sant'Eufemia una carrozzina per il «Vittorio Emanuele»

Il dono con la raccolta dei tappi di plastica e la collaborazione della Misericordia

sEufemiaMisericordia

Una carrozzina donata agli anziani grazie alla raccolta dei tappi di plastica: la buona volontà degli oltre duecento alunni e delle famiglie della scuola paritaria Sant’Eufemia ha permesso di aiutare gli ospiti della casa di riposo A.S.P. Città di Piacenza (ex Vittorio Emanuele II), in collaborazione con la Confraternita della Misericordia.

Forte la soddisfazione della dirigente scolastica Simona Fornasari: “La scuola S. Eufemia (che comprende nido, scuola dell’infanzia e scuola primaria, ndr),ormai da anni cerca di attuare politiche green per sensibilizzare alunni e famiglie: alimentazione bio, educazione alimentare e contrasto agli sprechi, utilizzo di prodotti ecocompatibili per l’igiene degli ambienti, raccolta differenziata ed un capillare recupero della plastica. Una serie di scelte importanti per il futuro dei nostri bambini e per l'ambiente nel quale vivono”.

Nel pomeriggio del 6 marzo, i bambini e le bambine della classe Quinta con insegnante e dirigente, in rappresentanza dell’intero Istituto scolastico, hanno consegnato una sedia a rotelle - decorata da un grande fiocco rosso - ai “nonni” dell’ospizio di via Campagna, in presenza di infermieri, operatori e vertici della struttura.
Il dono è frutto di una capillare raccolta di materiale plastico, tra cui tappi, scatole, confezioni di detersivi che, attraverso l’associazione di volontariato Misericordia, è stato consegnato ad un’azienda di trasformazione del territorio che ha ricompensato economicamente lo sforzo di bambini e volontari.
A quel punto si è deciso di acquistare una carrozzina da destinare agli anziani.

Complessivamente, nel 2018, i volontari della “Misericordia” hanno raccolto cinquanta quintali di tappi di plastica che sono stati riconvertiti in donazioni per il tessuto sociale di Piacenza.
Chiunque può contribuire all’attività di riciclo portando il materiale plastico nel contenitore situato nella sede di via Braille al Quartiere Besurica di Piacenza.

Pubblicato il 19 marzo

Ascolta l'audio

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente