Menu

Colletta alimentare, al via le «gift card»

banco alimentare

“Cambia la forma, non la sostanza” della 24esima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare: quest’anno dal 21 novembre all’8 dicembre si potranno acquistare nei supermercati italiani delle “gift card” da due, cinque e dieci euro. Al termine della Colletta, il valore complessivo di tutte le card acquistate sarà convertito in prodotti alimentari non deperibili come pelati, legumi, alimenti per l’infanzia, olio, pesce e carne in scatola e altri prodotti utili. Tutto sarà consegnato alle sedi regionali del Banco Alimentare e distribuito, con le consuete modalità, alle circa 8mila strutture caritative convenzionate che sostengono oltre 2.100.000 persone.
La storica iniziativa del Banco Alimentare, oltre ad essere per la prima volta “dematerializzata”, non si esaurirà in una sola giornata, ma per 18 giorni (dal 21 novembre all’8 dicembre) le card saranno in distribuzione nei punti vendita che aderiranno alla Colletta e potranno essere acquistate on line sul sito www.mygiftcard.it, dove sono già disponibili. Sarà inoltre possibile partecipare alla Colletta Alimentare facendo una spesa online sul sito www.amazon.it dall’1 al 10 dicembre e su www.esselungaacasa.it dal 21 novembre al 10 dicembre.
L’iniziativa è stata presentata, il 18 novembre, in Emilia Romagna, in una videoconferenza, coordinata da Stefano Dalmonte, presidente Banco Alimentare Regionale, con la partecipazione della vicepresidente della Regione Emilia Romagna, Elly Schlein e il direttore della Caritas regionale, Mario Galasso.
“Con l’inizio della pandemia - ha affermato Elly Schlein - ci siamo trovati tutti in una situazione senza precedenti e, come Amministrazione Regionale, ci siamo posti il tema di coloro che avrebbero visto bloccarsi ogni possibilità di avere un reddito e di conseguenza di assicurarsi un pasto caldo ogni giorno”.
La regione, agendo in uno stile di comunità - secondo la vicepresidente - ha dimostrato la capacità di fare rete, di adattarsi ai nuovi bisogni che la pandemia ha posto in essere.
“Nelle prossime settimane - ha commentato Schlein - , ci piacerebbe, e ci stiamo lavorando, mettere in campo una misura regionale sulla solidarietà sociale, che possa rafforzare i vari nodi di questa fondamentale rete che si occupa capillarmente di far arrivare una risposta concreta alle persone più fragili, che purtroppo stanno aumentando”.  
“Sappiamo - ha proseguito - che quest’anno, a causa delle restrizioni dovute alle misure di contenimento del virus, sarà purtroppo una Colletta diversa, ma vogliamo continuare ad esserci, affiancando gli sforzi  e rendendo ancora più efficiente il ruolo che il pubblico può avere di supporto a questi importanti interventi”.
“Siamo insieme a presentare l’edizione di quest’anno della Colletta Alimentare - ha dichiarato Mario Galasso - perché vogliamo accendere una luce di speranza nelle nostre comunità: insieme per collaborare, insieme per essere più vicini a chi è in difficoltà, insieme per non lasciare nessuno indietro. La forza di una catena si misura nel suo anello debole, quell'anello misura anche la fragilità delle nostre comunità.
“Nessuno si salva da solo, ci si può salvare unicamente insieme”,  citando una frase di Papa Francesco della  sua ultima enciclica, 'Fratelli Tutti', Galasso ha sottolineato l’importanza di stare insieme per  costruire comunità più coese e più inclusive, ricche di umanità e relazioni, dove ognuno si sente a casa propria.
“Il bisogno alimentare cresce di pari passo con il crescere della crisi sanitaria che ogni giorno di più si manifesta come crisi sociale ed economica, - ha affermato Stefano Dalmonte, presidente del Banco Alimentare Emilia Romagna - e il Banco Alimentare della regione ha reagito in questi mesi cercando di incrementare di giorno in giorno lo sforzo organizzativo messo in campo.”
Negli ultimi 5 anni in Emilia Romagna con la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare sono state raccolte oltre 4.300 tonnellate di cibo che si sono tramutate in 8 milioni 600 mila pasti per persone bisognose.
Ecco i supermercati a Piacenza e provincia dove si potranno acquistare le gift card.

Ascolta l'audio   

R.T.

Pubblicato il 19 novembre 2020

CITTÀ

PUNTO VENDITA

INDIRIZZO

ALSENO

CONAD

VIA F.LLI CERVI 138

BORGONOVO

BASKO

LOC. CASTELLINA, 3  

BORGONOVO VAL TIDONE

EUROSPIN

VIA CASTEL S.GIOVANNI 7

BORGOTARO

CONAD

VIA CARLO AZEGLIO CIAMPI 1

CAORSO

DPIÙ

VIA BUSSANDRI ANGOLO S.S. PADANA INFERIORE

CAORSO

FAMILA

VIALE ORSOLA

CARPANETO

FAMILA

VIA GIANCARLO ROSSI 72

CASTEL S. G.

BASKO

VIA MORSELLI, 2/B

CASTEL SAN GIOVANNI

DPIÙ

VIA F.LLI BANDIERA 48

CASTEL SAN GIOVANNI

EUROSPIN

VIA EMILIA PIACENTINA

CASTEL SAN GIOVANNI

FAMILA SUPERSTORE

VIA BORGO NUOVO

CASTEL SAN GIOVANNI

PENNY MARKET

VIA PAVESE/VIA F.LLI BANDIERA/VIA FELLEGARA

CASTEL SAN GIOVANNI

LIDL

VIA MATTEOTTI

CASTELL'ARQUATO

CONAD SUPERSTORE

STR.PROV CASTELLANA LOC.MARTELLA

FIORENZUOLA D'ARDA

CONAD SUPERSTORE

VIA A.EINSTEIN ANGOLO VIA CERLESI

FIORENZUOLA D'ARDA

UNES

VIA MELCHIORRE GIOIA, 16

FIORENZUOLA D'ARDA

LIDL

VIA EMILIA

PIACENZA

CONAD

VIA XX SETTEMBRE 8

PIACENZA

CONAD

VIA MODONESI 6

PIACENZA

CONAD

VIA P. CELLA, 63

PIACENZA

CONAD SUPERSTORE

VIA GRAZIA DELEDDA 36/38

PIACENZA

CONAD SUPERSTORE

VIA ATLETI AZZURRI D'ITALIA 14/16

PIACENZA

ESSELUNGA

VIA GIUSEPPE MANFREDI, 55

PIACENZA

ESSELUNGA

VIA DELLA CONCILIAZIONE ANG. CALCIANTI

PIACENZA

EUROSPIN

VIA GIORGIO PERLASCA 6

PIACENZA

EUROSPIN

STRADA VAL NURE 16

PIACENZA

GALASSIA

VIA LUIGI GORGNI 20/A

PIACENZA

PENNY MARKET

VIA DELLA CONCILIAZIONE, 35

PIACENZA

LIDL

VIA CALCIATI N°3/5 ANG. STRADA FARNESIANA

PIACENZA

LIDL

VIA EMILIA PAVESE 11

PIACENZA

LIDL

STRADA FARNESIANA

PODENZANO

CONA

VIA VIA TOGLIATTI S.S.VALNURE

PODENZANO

CONAD

VIA ROMA 39

PONTE DELL'OLIO

FAMILA

PIAZZA DELLE FORNACI

PONTE DELL'OLIO

LIDL

STRADA PROVINCIALE 654,

PONTENURE

CONAD

VIA E.MONTALE 9

RIVERGARO

CONAD

SS 45 ANG. STRADA PROV. X GOSSOLENGO

ROTTOFRENO

EUROSPIN

VIA EMILIA OVEST 67

ROTTOFRENO

IL GIGANTE

S.S. EMILIA PAVESE LOC. SAN NICOLÒ TREBBIA

ROVELETO DI CADEO

DPIÙ

VIA EMILIA ,187

S. NICOLO'

BASKO

VIA EMILIA OVEST ANGOLO VIA BERGAMASCHI

S.GIORGIO PIACENTINO

CONAD

VIA FIRENZE LOC.PORCELLI

SAN GIORGIO PIACENTINO

EUROSPIN

VIA DELLA REPUBBLICA 6

SAN NICOLÒ

DPIÙ

VIA EMILIA PAVESE, 31/A

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente