Menu

Piacenza capofila nella lotta alla violenza sulle donne

Il bando europeo vinto da Cipm

pugno

Piacenza capofila nel contrasto alla violenza sulle donne: nascerà dall’équipe multidisciplinare del Cipm Emilia (Centro Italiano per la Promozione della Mediazione), che ha sede nella nostra città, un manuale con i segnali per riconoscere possibili situazioni di violenza nei confronti delle donne. Sarà realizzato nell’ambito di un progetto europeo, che il Cipm ha vinto creando una rete di partneriato con Parigi, Londra, Amsterdam e Budapest sbaragliando 144 candidature. “Il nostro metodo di lavoro torna in questo progetto, che intreccia saperi e territori - sottolinea Silvia Merli, presidente del Cipm Emilia -. Le altre realtà lavorano chi sul fronte della multiculturalità, chi in un vero e proprio centro anti-violenza, chi nelle scuole. Noi siamo i soli a lavorare con gli autori di reato”. Da poco il Cipm (già attivo su questo fronte in altre carceri) è presente alla casa circondariale delle Novate con un percorso rivolto ai sex offender.

Pubblicato il 17 luglio 2019.

Ascolta l'audio

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente