Menu

L’Europa dei popoli e il nazionalismo

rognoni

Il “Manifesto di Ventotene”, elaborato da Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi nel 1941 mentre erano confinati dal regime fascista nell'isola di Ventotene, tracciava le linee di una Europa come federazione di Paesi dotata di un parlamento comune e di un governo democratico con poteri concreti in alcuni settori fondamentali, quali politica estera, economia e difesa.
Ma, si può affermare, la moneta unica è il solo esempio raggiunto finora.

Quella idea di Europa ora è più che mai messa in discussione soprattutto in vista del rinnovo del Parlamento di Strasburgo il prossimo 26 maggio.
In funzione delle elezioni europee, l’Anpi provinciale di Piacenza promuove una conferenza dal titolo “Una Europa dei popoli e non dei nazionalismi di ritorno” con il giornalista Carlo Rognoni, direttore della rivista “Storia e Memoria” dell’Ilsrec di Genova.
L'appuntamento è in programma lunedì 20 maggio alle ore 17.30 nell'Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Carlo Rognoni è stato direttore dei settimanali Panorama, Epoca, del quotidiano Il Secolo XIX, nonché parlamentare e vicepresidente del Senato.
È autore di libri sui grandi temi dell'attualità.

Maria Vittoria Gazzola

Pubblicato il 17 maggio 2019

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente