Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore

Il 28 webinar gratuito con Alberto Pellai

pellai

A marzo sarebbe stata la quarta edizione: il Festival dell’Educazione di Carpaneto Piacentino non si svolgerà in presenza, ma non ha voluto lasciare soli tutti coloro che hanno a cuore i ragazzi e il loro benessere.
Il comitato organizzativo costituito da Cooperativa L’Arco, AGE Associazione Genitori Carpaneto, parrocchia Santi Fermo e Rustico, Istituto Comprensivo di Carpaneto, P.G.S. Freedom Carpaneto, ha organizzato con il Comune di Carpaento un incontro online gratuito in cui genitori, insegnanti, educatori, operatori sociali e tutti gli interessati potranno ascoltare le parole di Alberto Pellai sull’esperienza del crescere in questi mesi difficili di emergenza sanitaria, un evento globale che interroga tutto il mondo adulto.
Cosa significa crescere in un mondo che è attraversato dalla più grande emergenza sanitaria degli ultimi secoli? Che ruolo ha la famiglia nel sostenere i figli, che fuori da essa hanno perso certezze e punti di riferimento? Quale impatto ha questa emergenza sul loro equilibrio psico-fisico? E che cosa abbiamo imparato noi genitori e noi famiglie da tutto quello che è accaduto negli ultimi 12 mesi? Sarà una conversazione con Alberto Pellai, che ha provato a rispondere a tutte queste domande in due libri per genitori, insegnanti ed educatori: "Mentre la tempesta colpiva forte" e "La vita si impara" (De Agostini ed.) e che ne condividerà i contenuti in un'interessante e stimolante diretta online.

Alberto Pellai è autore di molti bestseller per genitori, educatori e ragazzi; è medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva e ricercatore presso il dipartimento di Scienze Bio-Mediche dell’Università degli Studi di Milano, dove si occupa di prevenzione in età evolutiva. Nel 2004 il Ministero della Salute gli ha conferito la medaglia d’argento al merito della Sanità pubblica.

L’appuntamento è per il 28 gennaio alle ore 18. La partecipazione è libera e gratuita e occorre iscriversi inviando una e-mail ad oppure un messaggio al numero 348.0624252.

Pubblicato il 22 gennaio 2021

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente