Menu

logo new2015 okabbonamenti banner 750

premio giornalistico

Anno 2017

“La responsabilità del giornalista nell’informare. Le esperienze giornalistiche del mondo cattolico”
Piacenza, sabato 28 gennaio 2017 - Centro “Il Samaritano”

• Mons. Gianni Ambrosio, vescovo di Piacenza-Bobbio, vicepresidente Comece
  “Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo: le parole di papa Francesco ai giornalisti”

• Dott. Marco Tarquinio, direttore di "Avvenire"
  “Il giornalismo che comunica speranza e fiducia”

• Don Antonio Rizzolo, direttore di "Famiglia Cristiana"
  “Il lavoro giornalistico di Famiglia Cristiana nel tempo di crisi della famiglia”

• Dott.ssa Carla Chiappini, membro del Consiglio di disciplina dell'Ordine dei giornalisti dell'Emilia-Romagna
  “La tutela dei soggetti deboli all'interno del Testo unico per la deontologia dei giornalisti”

• Dott.ssa Maria Laura Mino, biblista, docente all'Istituto superiore di Scienze religiose dell'Università Cattolica di Brescia
  “I profeti e la comunicazione della speranza”

Anno 2014 

Saluto di Carla Chiappini (Consiglio di Disciplina dell’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna)

Interventi di: 

    dott. Gaetano Rizzuto, direttore del quotidiano “Libertà”,
    "Che cosa il mondo dei media chiede alla Chiesa?"

    prof. Fausto Fiorentini, direttore dell’Ufficio Stampa della diocesi di Piacenza-Bobbio,
    A 50 anni dall’Inter Mirifica: il mondo della comunicazione nella diocesi di Piacenza-Bobbio"

    mons. Gianni Ambrosio, vescovo della diocesi di Piacenza-Bobbio,
    Animare di valori umani e cristiani il mondo dei media (Concilio Vaticano II, Inter mirifica, n. 3)

Anno 2013

Saluto di Carla Chiappini, vicepresidente dell'Ordine dei Giornalisti dell'Emilia-Romagna

Interventi di:
     Fabio Zavattaro, vaticanista RAI, "Raccontare la Chiesa di Benedetto XVI"
     Mons. Gianni Ambrosio, vescovo della Diocesi di Piacenza-Bobbio, "L'eredità del Concilio Vaticano II nel 50° della sua indizione"

Alla fine, premiazioni del Concorso Giornalistico "Raccontare la fede"
Intervento di Barbara Sartori, giornalista de "il Nuovo Giornale"

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente