Menu

Giornata del donatore con Placentia Gospel Choir e Sagi Rei

avis14giu

“Sii disponibile per qualcun altro. Dona sangue e condividi la vita”: questo lo slogan scelto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per la Giornata Mondiale del Donatore 2018.

L'Avis Provinciale Piacenza, in collaborazione con il Comune di Piacenza, festeggia la ricorrenza giovedì 14 giugno con un concerto alle ore 21 in piazza Cavalli: in programma musica e canti in compagnia del Placentia Gospel Choir, diretto da Francesco Zarbano, con l’accompagnamento musicale della Placentia Band - formata da Marcello Salcuni (chitarra), Tiziano Boccellari (basso), Jordi Tagliaferri (batteria) - diretta da Davide Croci (piano e tastiere).
Super-ospite della serata il cantante italo/israeliano Sagi Rei che, per la prima volta a Piacenza, interpreterà assieme al coro alcuni brani estratti dal repertorio internazionale Soul/RnB e riarrangiati per l’occasione.
Assolutamente da non perdere, per il gran finale, una piacevole sorpresa musicale dedicata, da Sagi, a tutti i donatori AVIS.

L'accesso al concerto è gratuito.
Avis Provinciale Piacenza sarà presente con i propri volontari per dare informazioni su come diventare donatori.

Sono 112,5 milioni le donazioni di sangue effettuate ogni anno nel mondo; circa la metà di queste donazioni proviene da Paesi ad alto reddito, dove vive solo il 19% della popolazione mondiale.
Nelle aree in via di sviluppo, fino al 65% delle trasfusioni di sangue viene somministrato a bambini di età inferiore ai 5 anni, mentre nelle nazioni ad alto reddito, il 76% di tutte le trasfusioni riguarda cittadini con più di 65 anni di età.
Il tasso di donazione ogni mille abitanti è di 32,1 nei Paesi ad alto reddito, 14,9 in quelli a reddito medio-alto, 7,8 a reddito medio-basso e 4,6 nelle nazioni a basso reddito.

A Piacenza e provincia, comunicano dall'Avis provinciale, i donatori sono 9.100.
Rispetto allo stesso periodo del 2017, le donazioni di sangue sono in calo del 3% (
ma sono state soddisfatte le necessità trasfusionali e la programmazione della raccolta), mentre l'aferesi è aumentata dal 9%, anche grazie alla campagna plasma regionale.

La Giornata mondiale del donatore è stata istituita nel 2004, il 14 giugno per ricordare il giorno di nascita dello scopritore dei gruppi sanguigni, Karl Landsteiner.
L'iniziativa vuole offrire l’occasione per sottolineare il grande valore sociale e umano di tale gesto e per ribadire l’importanza di garantire ovunque la disponibilità di donazioni gratuite, periodiche, anonime e associate.

Pubblicato il 13 giugno 2018

Ascolta l'audio

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.