Menu

CNA Piacenza, donati 5 mila euro al Centro Salute Donna

cna

Ha preso vita all’insegna della solidarietà e della beneficenza il primo evento organizzato da CNA Piacenza per celebrare il proprio 50° anniversario di fondazione.
Nei giorni scorsi, infatti, la foresteria del castello di Paderna ha ospitato una cena benefica organizzata dall’Associazione piacentina, che ha messo a tavola oltre centocinquanta invitati e che ha permesso di raccogliere cinquemila euro interamente devoluti al reparto di radiologia del Centro Salute Donna dell’Azienda Usl di Piacenza.
Una scelta non certo casuale quella fatta da CNA Piacenza, che per celebrare il 50° anniversario di fondazione ha scelto come tema principale proprio quello della valorizzazione della figura femminile nel mondo imprenditoriale. Da qui, la scelta di sposare la meritoria causa del Centro Salute Donna, un’autentica eccellenza del nostro sistema sanitario e che da anni opera con grande professionalità e umanità sul territorio a favore dell’universo femminile.
“Vogliamo ringraziare i nostri associati, i nostri dipendenti, le autorità e i rappresentanti delle Istituzioni che hanno deciso condividere con noi questo momento celebrativo - hanno detto il Presidente provinciale di CNA, Giovanni Rivaroli, e il Direttore Enrica Gambazza nel saluto di benvenuto prima della cena - ma ringraziarli anche per la loro sensibilità e la loro generosità. Abbiamo voluto pensare alla parità di genere tanto auspicata in questi ultimi anni, ma a tutt’oggi non ancora realizzata; CNA Piacenza, da questo punto di vista, è sicuramente all’avanguardia dato che ha la propria Presidenza provinciale composta per il 50% da donne. Anche nelle nostre imprese ci sono tante donne che spesso devono dividersi tra gli impegni familiari e quelli professionali, ed è pensando a tutte loro che abbiamo voluto sposare la causa del Centro Salute Donna a cui queste sera possiamo donare 5.000 euro”.
Donazione che è stata consegnata dal Presidente Rivaroli e dal Direttore Gambazza alla dott. Rossella Schianchi, responsabile del Servizio Radiologia del Centro Salute Donna a cui è stata anche dedicata una mostra d’arte con opere relative all’impegno femminile nel mondo del lavoro.

Pubblicato il 18 settembre 2019

Ascolta l'audio   

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente