Menu

logo new2015 okabbonamenti banner 750

  • 1
  • 2
Prev Next

Messa di guarigione spirituale in S. Maria di Campagna

campagna

Lunedì 4 febbraio alle ore 21 a Piacenza il santuario di Santa Maria di Campagna e la Comunità Magnificat organizzano la messa di guarigione spirituale.
La celebrazione si svolge a pochi giorni dalla Giornata mondiale del malato dell’11 febbraio.

«L’esperienza della malattia o comunque di una situazione di bisogno ci porta a contatto con la nostra precarietà” - sottolinea padre Secondo Ballati, superiore della comunità francescana del santuario -. Lo ribadisce papa Francesco nel suo messaggio per la Giornata: “Ogni uomo è povero, bisognoso e indigente. Quando nasciamo, per vivere abbiamo bisogno delle cure dei nostri genitori, e così in ogni fase e tappa della vita ciascuno di noi non riuscirà mai a liberarsi totalmente dal bisogno e dall’aiuto altrui, non riuscirà mai a strappare da sé il limite dell’impotenza davanti a qualcuno o qualcosa”».

Il Papa invita anche a guardare a Santa Madre Teresa di Calcutta, “un modello di carità che ha reso visibile l’amore di Dio per i poveri e i malati”.
Durante la messa del 4 febbraio si pregherà chiedendo l’intercessione di Maria con il “Memorare”, l’invocazione composta da San Bernardo di Chiaravalle. Così Madre Teresa insegnava alle sue suore, le Missionarie della Carità, a invocare nelle necessità più stringenti l’aiuto di Dio attraverso Maria. Quando nel 1953 per la sua congregazione si era reso necessario un ambiente più grande, promise a Maria 85mila “Memorare”, facendo pregare tutti i bambini e le persone da lei assistite.

La messa si concluderà con l’adorazione eucaristica e il segno dell’imposizione delle mani.
Durante la serata sarà possibile confessarsi.

L’iniziativa si tiene ogni primo lunedì del mese fino a giugno.

Pubblicato il 4 febbraio 2019

Ascolta l'audio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente