Menu
logo new2015 ok logo appStore logo googleStore

Verso la festa di S. Antonio

Calendario
Appuntamenti diocesani
Data
12 - 01 - 2019

Descrizione

Il 17 gennaio si festeggia Sant’Antonio abate, eremita, protettore degli animali, ma anche degli allevatori e dei salumieri. Viene invocato anche contro il “Fuoco di Sant’Antonio”, per le infiammazioni virali dell’herpes zoster. A Piacenza particolare festa è nella parrocchia di Sant’Antonio a Trebbia. Si inizia sabato 12 gennaio 2019, alle ore 21, con il concerto di apertura con la corale “Giuseppe Segalini” di Sant’Antonio e del coro San Lorenzo di Gazzola. Il 14, 15 e 16 alle ore 18.30 triduo di preghiera con benedizione dell’olio, del sale e del pane. Mercoledì 16 alle 21 presso il salone “Bongiorni” è in programma il convegno organizzato da Azione Cattolica su temi etici che invitano ad un confronto. Tema della serata “Sentire la sofferenza dell’altro”: relatrice la dott.ssa Itala Orlando, direttore generale dell’Associazione La Ricerca. L’incontro sarà introdotto da Piergiorgio Visentin. Giovedì 17, fesat di Sant’Antonio, messe alle ore 8, 10.30 e 16 al termine delle quali si tiene la benedizione degli animali. La messa delle ore 10.30 sarà presieduta da don Simone Tosetti, nuovo presbitero delal diocesi di Piacenza-Bobbio. Il 18 e 19 alle 18.30 celebrazione eucaristica e alla sera, alle ore 21 commedia dialettale “Dü dé dadlà” con la Filodrammatica Turris. Domenica 20 messe alle ore 8, 10.30 e 18.30 con al termine la benedizione degli animali. Dalle ore 8 apertura del banco di benedicenza e vendita dei turtlitt. Sempre alle 8 partenza della marcia non competitiva (partenza e arrivo da via padre da Bergamo). La celebrazione eucaristica delle ore 10.30 sarà presieduta dal vescovo della diocesi mons. Gianni Ambrosio. Alle ore 15.30 il “Grande corteo degli animali” guidato dalla banda Ponchielli, con partenza dalla piazzetta di via Turbini e arrivo nel cortile della parrocchia. A seguire benedizione degli animali, concerto della banda Ponchielli e rinfresco curato dal gruppo Minions. È previsto lo spettacolo folcloristico con i bambini della scuola di Sant’Antonio. Alle ore 17.30 falò conclusivo.

"Il Nuovo Giornale" percepisce i contributi pubblici all’editoria.
"Il Nuovo Giornale", tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Amministrazione trasparente